Back to series

Omelia del 4 marzo 2018 di padre Giacomo Ribaudo: Corrotti corruttori e muti

III Domenica di Quaresima
Vangelo secondo Giovanni